Film e documentari fuori concorso

FILM FUORI CONCORSO

 

CASANOVA

In occasione della mostra " Il costume nel cinema italiano", la Cineteca Nazionale del CSC ha concesso gratuitamente la copia restaurata.

Di Federico Fellini

Con  Donald Sutherland e Tina Aumont

Italia 1976 165 minuti

Vecchio e malandato, Giacomo Casanova, bibliotecario nel castello di Dux in Boemia, rievoca la sua vita densa di amori e di avventure. Prima, da giovane, a Venezia dove, incarcerato per le sue sregolatezze, evade dai Piombi e comincia a vagare per le corti europee conducendo una vita brillante, ricca di amori, di truffe, di onori. Con il passare del tempo però il suo successo si va appannando; molte porte gli si chiudono in faccia, la degradazione fisica e morale va accentuandosi con sempre maggiore celerità.

DOCUMENTARI FUORI CONCORSO

 

VENERDI' 22 FEBBRAIO

PREAPERTURA FESTIVAL

AUDITORIUM DOMUS PACIS SANTA MARIA DEGLI ANGELI

ore 21.00 proiezione speciale del film “Segni” prodotto da Officina della Comunicazione in collaborazione con Vatican Media

presenti il regista Matteo Ceccarelli, i produttori di Officina della Comunicazione, Nicola Salvi ed Elisabetta Sola, e la famiglia Acutis.

Evento in collaborazione con i Frati di Assisi , Il Comune di Assisi

 

Un percorso narrativo ispirato dall’esperienza del venerabile Carlo Acutis e dal suo speciale rapporto quotidiano con l’Eucarestia che ruota attorno a due elementi: la trasformazione dell’ostia in tessuto cardiaco - esattamente in miocardio – e il racconto di casi che hanno maggiormente colpito la comunità internazionale come quello di Buenos Aires, in Argentina, quando Jorge Mario Bergoglio era vescovo ausiliario della città; di Sokolka e Legnica, in Polonia; e di Lanciano, in Italia.

SENSO DI MARCIA Durata: 50 minuti Produzione: Italiana Anno: 2017 Formato: HD 1920/1080 Regia: Duccio Giordano Voce narrante: Luca Zingaretti

 

Senso di marcia, il viaggio di un cronista nel paese delle mafie, un’esperienza che nasce da un’inquietudine personale: l’esigenza di superare luoghi comuni e ambizioni professionali spicciole, per capire cosa c’è di vero nella propria attività di giornalista impegnato, ma anche nella lotta al crimine organizzato ingaggiata dallo Stato.

Un viaggio attraverso l' Italia: Napoli, Gela, Palmi, Reggio Calabria, Milano e ancora Napoli. Luoghi che fanno da sfondo all’incontro del protagonista-io narrante (un giornalista sulla quarantina affermato ma inappagato) con magistrati più o meno noti, tutti impegnati nella frontiera della lotta alla mafia: Lucia Lotti, Alessandra Dolci, Federico Cafiero de Raho, Catello Maresca, Nicola Gratteri, ma anche testimoni di giustizia e persone comuni, semplici cittadini (un pescatore, un contadino, un commerciante), per ritrovare il significato più autentico della propria professione, che è poi l’unico sbocco possibile nella ormai secolare lotta che lo Stato ha ingaggiato con clan e capimafia, boss e gregari.

ITALIA 70 -10 ANNI DI PIOMBO diretto da Omar Pesenti

 prodotto da Officina della Comunicazione

Ricostruzioni e testimonianze per raccontare una stagione di sangue segnata da bombe, attentati, stragi e rapimenti. ‘Italia 70 – 10 anni di piombo ripercorre gli anni in questione nell’obiettivo di far conoscere la storia anche nella sua parte finale: quella della ‘resa’ e del ‘fallimento’ del terrorismo. Una prospettiva di narrazione originale non solo per acquisire la consapevolezza del passato, ma soprattutto per fornire le motivazioni per una reale mentalità civica e un’adesione convinta a percorsi di legalità e cittadinanza responsabile.

ALBERO NOSTRO di Federica Ravera

 realizzato per il quarantennale del film " L'albero degli zoccoli " di Ermanno Olmi.

“Albero, nostro” il film documentario di Federica Ravera, racconta “L’albero degli zoccoli”, capolavoro di Ermanno Olmi, realizzato per il 40° anniversario del film, i luoghi, i personaggi, il mondo agricolo di allora, con interviste al grande maestro, a Carlo Petrini e a chi ha lavorato al film.