Cortometraggi

Cortometraggi selezionati

 My border my forest di Giorgio Milocco, Origins di Simon Allegretta, Galactico di simone Costa , Angelo Callerame, Solo di Matteo Novelli, The fame tool di Jacopo Testone,Slow di Giovanni Boscolo, Daniele Nozzi,Amore Cane di Jordi Penner, Iddhu di Luigi Pironaci,Stardust di Antonio Andrisani, Monologus di Lorenzo landi e Michelangelo Mellony , 500 caloroies di Cristina Spina, Solitaire di Edoardo Natoli, The Chair di Raffaele Salvaggiola, Without Me di alessandro Cialli e Tommaso Rotolo, Giorgio di Arianna Mattioli, In dubbio di Lorenzo Bombara, Vegetariani di Marco Mazzone,Una coppia di Davide Petrosino,Beyond Frames di Carlo Guttadauro, Lock town di Antonio Benedetto, Lost heroes di Lorenzo Giroffi,Il prigioniero di Federico Olivetti,Irreversibile di Matteo De Liberato, Patisserie de jeunesse di Gianmarco Di Traglia, Il Porto e la tempesta di Antonio Chiricò, Green pinocchio, Marta Minucchi, Cleo di Giuseppe Di Paola, Ancora più forte di Giuseppe Brigante, Time & Days di Alessia Buiatti, Italy di Wade Chao , Fish & Cig di Antonio Passaro, Hundred days di Mario Cipollone e Michael Stenzel, The Arch of time di Andrès Arce Maldonado e Cristina Bevilacqua, Announced tragedy di Fulvio Arricchiello,Fruehlingskinder children of the spring di Zara Demet Altan ( Germany), Lugar Algum di Gabriel Amaral  , Livres d’heures di Susan Noesen ( luxembourg),E’ stato solo un click di Tiziana Martin,Better than Neil Armstrong regia di  Alireza GhasemiThe cloud is still there, regia Mickey Mousie di David Bartlett Voices of the city di Annamaria Pernazzi,The Gift di Lorenzo Sisti ,Finis Terrae di Tommaso Frangini ,Inverno di Giulio Mastomauro,Ninnaò di Ernesto Maria Censori ,Ape Regina di Nicola Sorcinelli ,La confessione di Benedicta Boccoli,,La particella fantasma di Giuseppe William Lombardo,Bataclan diEmanuele Aldrovandi, Where the leaves fall di Xin Alessandro Zheng ,Close your eyes and look at me diAndrea Castoldi  ,Like Ants di Gaetano Capuano ,FAME di Giuseppe Alessio Nuzzo,American marriage di Giorgio Arcelli Fontana 

 

CORTOMETRAGGI FINALISTI

 

post short3post short2post short1

E’ stato solo un click regia di Tiziana Martini durata 15 minuti 

È stato solo un click” racconta il disagio mentale di una madre in seguito ad un trauma affettivo. I suoi vuoti si riempiono di fantasmi e pezzi di ricordi, tra dimenticanze e speranze tenute in vita da una telefonata e da una vecchia fotografia… 

Better than Neil Armstrong regia di  Alireza Ghasemi durata 20 minuti Quattro bambini iniziano il loro viaggio sulla luna con la missione di trovare un luogo misterioso chiamato "Redland", le cui porte però sono sorvegliate da un malizioso serpente. 

The cloud is still there durata  regia Mickey Lai 18 minuti Quando suo nonno si ammala in maniera terminale, Xiao Le, una giovane donna cristiana, deve prendere una decisione sull'opportunità di intervenire tramite i rituali taoisti della famiglia. Spinta dal desiderio di salvare l'anima del nonno inizia a pregare segretamente al suo capezzale. Quando sua madre scopre l'inganno ne rimane devastata. 

Mousie regia David Bartlett durata 17 minuti Berlino 1936. La Germania di Hitler ospiterà presto le Olimpiadi e le strade vengono “ripulite” dagli ebrei e dai rom. Hèléne, una bambina rom di sette anni, si nasconde in un vecchio e decadente club di Weimar protetta dalla ballerina Katharina che ha intenzione 

Voices of the city regia Annamaria Pernazzi durata 8 mnuti e 16  "Everyone has a story to tell, everyone has something to say. You just have to stop and listen." The film portrays a bus journey where the protagonist will encounter six townspeople, each one of them sharing their urban life story. 

The Gift   regia Lorenzo Sisti durata12 minuti Michael ha perso ogni speranza per un futuro migliore. Arriva al capolinea quando investe una figura misteriosa su una strada deserta. Quello che sembra segnare la sua fine potrebbe rivelare un nuovo inizio. 

Finis Terrae  regia Tommaso Frangini durata 17 minuti e 30 Due amici decidono di andare in campeggio insieme per ritrovare la sintonia di un tempo. La natura desolata che li circonda evidenzierà le loro differenze e la distanza che li separa. 

Inverno regia di Giulio Mastromauro durata  16 min e 21  Timo, il più piccolo di una comunità greca di giostrai, si trova ad affrontare insieme ai suoi cari l'inverno più duro. 

Ninnaò regia di Ernesto Maria Censori durata 20 minuti Nei primi del Novecento, in una dimora aristocratica, la padrona ha appena partorito. Il bambino, però, è nato morto. Nella stessa casa, una domestica ha diciotto anni e un figlio da allattare. La prima desidera essere madre ad ogni costo, l'altra un futuro diverso da quello già scritto per lei. L' incontro fra le due le porterà a confrontarsi con i loro desideri più profondi e a compiere una scelta che cambierà radicalmente le loro vite. 

Ape Regina regia di Nicola Sorcinelli durata 14 minuti  Elsa ha settant’anni e cinque arnie vuote. Le api se ne sono andate come suo marito, a cui non perdona di essere morto prima di lei. Solo una nuova ape regina, se accettata, potrebbe far ritornare le api. Una mattina trova nascosto nella rimessa Amin, un ragazzo di sedici anni scappato da un centro per immigrati. La polizia lo sta cercando, e lui vuole raggiungere la Finlandia. Elsa decide di dargli ospitalità in cambio di aiuto con le sue arnie, fino a quando dovrà lasciare andare anche lui.

La confessione regia di Benedicta Boccoli durata 15 minuti Una giovane ragazza decide di confessare a un prete di fiducia un importante segreto. Il prete non le crede. 

La particella fantasma regia di Giuseppe William Lombardo durata 20 minuti  Primavera 1938. Ettore Majorana, giovane fisico dalle capacità straordinarie, scompare in circostanze misteriose. Quando il capo della polizia fascista, Arturo Bocchini, archivia l’indagine su Ettore, la sorella più piccola non si rassegna e convince i due fratelli maggiori a continuare da soli le ricerche. Questo è l’inizio del viaggio di Maria, Salvatore e Luciano Majorana…un viaggio tra false piste, sogni e ricordi alla ricerca della verità… 

Bataclan regia Emanuele Aldrovandi  durata 15 minuti  Una ragazza francese va in un commissariato per denunciare che il fratello Jamil è coinvolto nell’organizzazione degli imminenti attentati allo Stade de France e al Bataclan, ma l’atteggiamento della poliziotta non è quello che lei si aspetta. Partendo da un fatto di cronaca che tutti conoscono e che si è indelebilmente segnato nella storia recente e sulla nostra pelle, le due protagoniste del film portano gli spettatori all’interno di una riflessione archetipica sui fondamenti della nostra società. 

Where the leaves fall regia Xin Alessandro Zheng durata 15 minuti  Giacomo, giovane italo cinese di seconda generazione, viaggia fino alla contea di Wencheng per riportare a casa le ceneri del padre scomparso prematuramente. Nella città natale dei propri genitori è ospite del nonno che diventerà la guida sui sentieri dimenticati della sua cultura d’origine, accompagnandolo fra luoghi e riti che, nonostante siano distanti anni luce dalla sua vita quotidiana di ventenne europeo, lo porteranno a interrogarsi su quanto ancora gli appartengano. “Where The Leaves Fall” è un viaggio controvento alla ricerca delle radici perdute. Un delicato e struggente racconto di formazione, lo specchio d’una generazione sospesa tra due mondi. 

Close your eyes and look at me regia Andrea Castoldi  durata 05 minuti  Giulia nella vita ha imparato a guardare il mondo tenendo gli occhi chiusi e a leggere le parole dalla parte della schiena, la parte dietro, quella che non si vede, quella che non si dice... 

Like Ants regia Gaetano Capuano durata 12 minuti A volte basta un colpo, un tuffo di sfortunate conseguenze che ci aprono gli occhi, interrompendo quella sottile fase tra sonno e veglia. Questo è sufficiente per farci capire le nostre paure, i nostri dubbi, come formiche limitate a limiti non attuali se non nel pensiero. Un alone a matita intorno al personaggio per portarlo agli estremi, per portarlo al limite, non sempre superabile ma sempre comprensibile.

FAME regia  Giuseppe Alessio Nuzzo durata 11 minuti e 56  Napoli, crocevia di culture e colori. Sul lungomare e nel centro antico una contaminazione di etnie tra ricchezza e povertà, disperazione e speranza. Gli occhi di una bambina testimoni del destino del padre al bivio di una scelta... 

American marriage regia Giorgio Arcelli Fontana  durata 14 minuti e 45  Leonardo, un immigrato italiano che vive a New York, sposa una donna latina, Nikki, per ottenere la carta verde americana. Attraverso la commedia di tutto Ciò Nikki e Leo si innamoro "per davvero" ma sembra che "Zio Sam" sarà quello che farà l'ultima risata.