Documentari

CARAVAGGIO – L’Anima e il sangue”JESUS GARCES LAMBERT voce narrante  Manuel Agnelli

Una produzione originale Sky con Magnitudo Film, distribuita da Nexo Digital.

Riconoscimento della Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, con il Patrocinio del Comune di Milano e realizzato in collaborazione con Palazzo Reale e Vatican Media e con il sostegno di Malta.

Il documentario d’arte più visto di sempre al cinema e il documentario più visto del 2018, vincitore del Globo d’Oro 2018, è un’esperienza emozionale, inquieta e quasi “tattile” della vita, le opere e i tormenti di Michelangelo Merisi da Caravaggio, uno degli artisti più amati, controversi e misteriosi della storia dell'arte. Nel film l'uomo Caravaggio e la sua vita tormentata sono ricostruiti attraverso una ricerca documentale approfondita, condotta in stretto riferimento con la sua esistenza fatta di luci e ombre, contrasti e contraddizioni, genio e sregolatezza, e che trova nei suoi capolavori l’eco delle esperienze personali. La narrazione si sviluppa su due livelli

 

PAPA FRANCESCO - LA MIA IDEA DI ARTE di Claudio Rossi Massimi 47 minuti

 “L’artista è testimone dell’invisibile e l’opera d’arte è la prova più forte che l’incarnazione è possibile”, parola di Papa Francesco. L’arte è testimone credibile della bellezza del creato, strumento di evangelizzazione e di contrasto della cultura dello scarto. È quanto ci spiega Papa Bergoglio in questo documentario, tratto dal primo libro   mai scritto da un pontefice sul tema: “La mia idea di arte” a cura di Tiziana Lupi (autrice anche del documentario). In questo viaggio, ascoltiamo la voce del Papa, muovendoci nella sua galleria d’arte ideale: dai Musei Vaticani fino a Piazza San Pietro e alla Basilica Vaticana.

 

 

(Art)isans di Ettore Biondo

 Il film indaga il confine tra artigianato ed arte attraverso le storie di sei artigiani impegnati in altrettante tipologie di prodotti, dai presepi alla sartoria, dalla scultura in ceramica ai gioielli, dalla lavorazione del cuoio e la scultura in carta e ferro alla liuteria. Alcuni passati dal lavoro commerciale alla produzione di opere per le gallerie d'arte, altri legati ad una produzione artigianale di altissimo livello che sconfina nell'arte essa stessa.

Raccontando il loro percorso artistico e produttivo e le loro vite, i protagonisti riflettono sul labile confine tra arte ed artigianato e sulla loro identità artistica.

 

 

 Arrivederci Saigon di Wilma Labate

Cinque giovani ragazze, armate di strumenti musicali e voglia di cantare, partono dalla provincia toscana per una tournée in Estremo Oriente. Sognano il successo, ma si ritrovano in guerra. E’ il 1968 e la guerra è quella vera del Vietnam. Dopo cinquant’anni “Le Stars” raccontano la loro avventura tra soldati americani, basi sperdute nella giungla e musica Soul.

 

A modo mio Di Angelo Bozzolini regia di  Francesco Vezzoli

Maurizio Cattelan Francesco Vezzoli è l’artista italiano che gode di maggior successo e rispetto in ambito internazionale. Proprio come Luchino Visconti, Vezzoli da piccolo si cimentava per gioco a dirigere alcuni familiari in divertenti messe in scena domestiche. Ha fatto sue queste esperienze portando ancora oggi in ogni sua forma di espressione artistica la passione per l’arte delle immagini in movimento. Non solo utilizza la telecamera come strumento creativo, ma dimostra una continua urgenza di ricordare, rielaborare, reinventare le icone mitiche del cinema internazionale, da Gore Vidal a Sophia Loren, da Helmut Berger a Veruschka.

 

BOWIENEXT regia di RITA ROCCA.

 Non c'è modo migliore per rendere omaggio a David Bowie che per essere creativo, e per coloro che tengono il "Starman" nei loro cuori, Bowienext significa molto più di un semplice docu-film. È un viaggio nel passato, proiettato nel futuro, attraverso testimonianze di coloro che hanno collaborato con il Thin White Duke e da artisti che hanno sperimentato un "cambiamento di vita" dal giorno in cui hanno ascoltato per la prima volta una canzone di Bowie .

I fan apprezzeranno sicuramente il Bowie "perso e ritrovato" che è stato utilizzato nel film, ovvero: rare immagini dagli archivi Rai, come ad esempio il mini-concerto al Piper Club di Roma il 25 marzo 1987 , e l'intervista del 1977 di Fiorella Gentile per lo spettacolo televisivo "L'altra domenica". Bowienext è un "viaggio fantastico" nella galassia di tributi artistici ispirati da lui e inviati dai suoi fan di tutto il mondo.

 

 

SONO GASSMAN! VITTORIO RE DELLA COMMEDIA”  regia di Fabrizio Corallo

 Un omaggio a Vittorio Gassman, "il Mattatore", grande protagonista del nostro teatro e del nostro cinema. Con l'aiuto e la testimonianza di amici e familiari viene ricostruita la carriera artistica di uno dei più rappresentativi attori italiani, ricordato per l'assoluta professionalità, versatilità e il suo magnetismo. Viene fatto particolare riferimento ai film brillanti, al periodo d'oro della "commedia all'italiana", di cui rappresenta sicuramente uno dei capostipiti. Un ritratto professionale ma anche personale, che fa emergere l'uomo nascosto dietro alla grande personalità artistica, con la sua vulnerabilità e la sua riservatezza

 

 

BILL FRISELL, A PORTRAIT' regia Emma Franz 1 ora e 54 minuti

 Un autentico "guitar hero", ma lontano da qualsiasi divismo: l'eclettico Bill Frisell, genio delle sei corde, si lascia osservare dalla macchina da presa di Emma Franz in questo ritratto partecipe e profondo. Ripercorriamo una carriera che lo ha portato a suonare con i grandi e a spaziare tra i generi più diversi, dal rock al folk, dal jazz al bluegrass, riviviamo la creazione di un album mitico come Hemispheres e l'emozione dei sold out al Village Vanguard. Tra le lezioni di Michael Gibbs a Londra e le passeggiate per il Greenwich Village, sulle orme di Bob Dylan, tra una chiacchierata con la moglie Carol, pittrice, e il dono spontaneo di un'improvvisazione musicale, Frisell ci permette di ricostruire con una prospettiva unica il suo percorso creativo. Varie collaborazioni compresa l'ultima esibizione del Trio Paul Motian con Frisell e Joe Lovano. Anche con Bonnie Raitt, Hal Willner, Paul Simon, Nels Cline, Joey Baron, Jim Hall, Jason Moran, Mike Gibbs, John Zorn, Jack DeJohnette, Ron Carter e John Abercrombie.