banner festival cinema spello dal 10 al 19 marzo 2023

Edizioni precedenti

Bandi e concorsi

Umbria in Sugarland

Proposte turistiche

Giurie

Mostre seminari ed eventi speciali

Home

“Premio Carlo Savina” per l’eccellenza alla musica a Matteo Curallo

Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri
“Premio Carlo Savina” per l’eccellenza alla musica al Maestro Lorenzo Tomio
Auditorium San Domenico Foligno 19 marzo ore 17.00

Matteo Curallo, figura eclettica, compositore, autore di testi, produttore e sound designer, si dedica a colonne sonore, canzoni e spot pubblicitari, contaminando fortemente la formazione classica con elementi elettronici, pop, rock ed incursioni nelle sperimentazioni dell’arte contemporanea. Per il grande schermo nel 2020 ha composto le musiche di “Here We Are”, del regista israeliano Nir Bergman, in selezione ufficiale al Festival di Cannes 2020, film premiato e ospitato nei più prestigiosi festival del mondo. Nel 2018 è candidato ai David di Donatello e ai Nastri D’Argento come “Miglior Canzone Originale” per “The Place”, (colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Genovese), brano dalla sonorità internazionale di cui è produttore artistico e coautore. Nello stesso anno riceve il premio speciale Musica per il Cinema all’Asti Film Festival. Dal 2015 al 2019 ha firmato per Sky le musiche originali di molti film d’arte usciti al cinema con straordinario successo in 60 paesi nel mondo : “Firenze e gli Uffizi in 3D/4k”, “San Pietro e le Basiliche Papali di Roma 3D” e “Raffaello, il Principe delle Arti in 3D”, per il quale nel 2018 ha ricevuto la candidatura come miglior colonna sonora al Premio “La Chioma di Berenice”, la seconda dopo quella del 2013 per il film horror “Evil Things” (“Cose Cattive”). Sempre per Sky ha composto la colonna sonora di “Caravaggio, l’Anima e il Sangue” (2018) - record italiano di incassi al cinema per un documentario d’arte e premiato con il “Globo D’Oro”-, di “Michelangelo Infinito” (2018), e di “Io Leonardo” (2019), film caratterizzati da una forte sperimentazione audiovisiva. Nel 2016 ha scritto le musiche de “I Babysitter”, commedia con Diego Abatantuono prodotta da Colorado Film. In precedenza ha lavorato, tra l’altro, al film horror “Evil Things” (“Cose Cattive”), producendo anche la title track “Hey Sister”, candidata ai “Nastri D'Argento 2013” come migliore canzone originale. Ha musicato il cortometraggio “La Ricetta della Mamma” tratto dall’omonimo racconto di Giorgio Faletti, presentato al Taormina Film Fest 2019. Per il piccolo schermo nel 2016 ha realizzato le musiche di Donne, serie di grande successo in onda su Raiuno, tratta dall'omonimo libro di Andrea Camilleri. Ha collaborato con Boosta dei Subsonica alla colonna sonora di “1992” (per Sky Atlantic), e ha scritto tra l'altro le musiche di “Pericolo Verticale”, factual-serie in 8 puntate sull'elisoccorso alpino della Valle D'Aosta, (per SkyUno). Nel 2021 ha scritto la colonna sonora di Marta, il delitto della Sapienza, documentario in uscita su Raidue. Per Amazon Prime ed Apple Tv scrive la colonna sonora della serie di animazione “Arctic Friends” (160 episodi), uscita nel 2020 in 106 paesi. In qualità di Sound & Music Supervisor e di co-autore delle musiche lavora allo spin-off “Puffins”, con Johnny Depp quale voce protagonista, presentata nel ‘21 ad Alice nella Città nell’ambito della Festa del Cinema di Roma . Nel 2014 ha vinto il premio di “Miglior Colonna Sonora” al “Roma Web Fest 2014” per l'innovativa web series “Under-The Series”, di Ivan Silvestrini. Come autore di canzoni ha collaborato con la Sugarmusic di Caterina Caselli. Ha composto la musica di “Io confesso”, brano interpretato dai La Crus al Festival di Sanremo 2011, ha firmato musiche e parole per vari interpreti prestigiosi: su tutti Andrea Bocelli, per cui ha scritto i testi italiani di “Nelle Tue Mani” (adattamento di “We Are Free”, tratto dal Gladiatore), e “Return to Love”, il duetto con Ellie Goulding, singolo estratto dall’album “Sì, forever”, candidato ai “Grammy Award 2020”. Per la pubblicità collabora con i maggiori brand internazionali quali, tra gli altri, Heineken, Ferrero, Italotreno, Natuzzi, Loacker e Coccodì. Per Bulgari ha composto Hymnus Terrae, composizione ispirata alle note olfattive del profumo Man Terrae. Dalla fine degli anni '90 è molto attivo come compositore teatrale per spettacoli -e balletti- rappresentati in Italia e nel mondo, con nomi prestigiosi come Giulia Lazzarini, Jean Claude Penchenat, Myriam Tanant, Antonella Ruggiero, Massimo Cotto. Polistrumentista, ha studiato pianoforte e musica da camera, si è laureato con lode in Composizione Elettronica al Conservatorio di Torino e dal 2012 tiene il corso di Sound Design all'Accademia di Brera di Milano. È nato ad Asti ed è avvocato non praticante

blog